Forgot your password?

We just sent you an email, containing instructions for how to reset your password.

Sign in

  • E' una storia triste la prima storia che scrivo. E' morta mia cugina e domani ci saranno i funerali..
    E' morta di leucemia, così..kemioterapia e trapianto a poco sono serviti e improvvisamente si è consumata.. velocemente.. è svanita.
    Aveva 15 anni mia cugina..mentre faceva dentro e fuori dall'ospedale il suo corpo stava giusto ora cambiando..le gambe così lunghe, la vita stretta, le braccia delicate.. era una piccola donna e infondo..solo una bambina, cresciuta troppo presto dalla agghiacciante realtà nel quale vivi quando sei ricoverata insieme ad altri come te, malati come te, che diventano i tuoi amici..e li vedi morire.
    E' surreale, nessuno piange, nessuno ne parla, come se non fosse accaduto, come se fosse ancora ricoverata in qualche ospedale. poi però la parola: "il cesto di fiori dovrebbe stare ai piedi della bara".. la bara..
    Così fredda e tremenda come parola.. e in me si smuove qualcosa. Lacrime come mille aghi che fanno male, male da soffocare.
    Perché non c'è ragione, non c'è dio non c'è senso..
    e non c'è più lei
    • Share

    Connected stories:

About

Collections let you gather your favorite stories into shareable groups.

To collect stories, please become a Citizen.

    Copy and paste this embed code into your web page:

    px wide
    px tall
    Send this story to a friend:
    Would you like to send another?

      To retell stories, please .

        Sprouting stories lets you respond with a story of your own — like telling stories ’round a campfire.

        To sprout stories, please .

            Better browser, please.

            To view Cowbird, please use the latest version of Chrome, Safari, Firefox, Opera, or Internet Explorer.