Forgot your password?

We just sent you an email, containing instructions for how to reset your password.

Sign in

  • Andò alla finestra...
    Guardò il cielo, la luna era talmente bella e grande...
    Giocava con il cellulare, lo posava, lo riprendeva e i numeri erano là, invitanti...
    Ma non lo chiamò....non poteva..
    Così, due ragazzi tristi, innamorati e distanti, stavano ascoltando lo stesso programma di canzoni in due posti diversi..
    La luna la guardò le sembrò sorridesse...
    Eppure la telefonata di lei non sarebbe arrivata.
    La luna per un attimo sparì dietro una nube...
    E la telefonata di lui non sarebbe arrivata.
    La luna riapparve più luminosa che mai...
    Nessuna telefonata sarebbe arrivata quella sera.
    Prese ii cellulare e andò a sdraiarsi sul letto con la sensazione che una mano le stringesse la pancia.
    Guardò di nuovo verso la finestra, pregò la luna di portargli il messaggio che aveva nel cuore...
    Perché sa fare male, l’amore.
    • Share

    Connected stories:

About

Collections let you gather your favorite stories into shareable groups.

To collect stories, please become a Citizen.

    Copy and paste this embed code into your web page:

    px wide
    px tall
    Send this story to a friend:
    Would you like to send another?

      To retell stories, please .

        Sprouting stories lets you respond with a story of your own — like telling stories ’round a campfire.

        To sprout stories, please .

            Better browser, please.

            To view Cowbird, please use the latest version of Chrome, Safari, Firefox, Opera, or Internet Explorer.