Forgot your password?

We just sent you an email, containing instructions for how to reset your password.

Sign in

  • so che il nostro rapporto oramai è compromesso.
    possiamo sforzarci di far finta di nulla, mandarci un sms di auguri ogni tanto ma non sarà mai più lo stesso. troppi silenzi tra di noi.
    da parte mia la consapevolezza di averti deluso, di non esserci stata quando tu mi volevi.
    da parte tua la delusione per qualcuno che non ha saputo capire.
    lo so che non mi giustifica ma vorrei dirti che è davvero difficile per me riuscire a star vicino a qualcuno che ha subito un lutto; non ne sono capace; rimando per dimenticare.
    e non perché non ti pensassi in quel periodo, lo facevo, ma credevo che tu avessi bisogno del tuo tempo, che saresti stato tu a cercarmi quando ti fossi sentito pronto e che altrimenti sarebbe stata solamente una dolorosa telefonata di parole difficili e troppo facilmente dal sapore banale.
    lo rifuggo; da sempre; la banalità nella morte. meglio il silenzio. la solitudine. il dolore cieco.
    per questo non c'ero;


    ma se tu aspettavi che ci fossi sono stata cieca io a non sentirlo; me lo rimprovero ogni volta che ti penso.
    • Share

    Connected stories:

About

Collections let you gather your favorite stories into shareable groups.

To collect stories, please become a Citizen.

    Copy and paste this embed code into your web page:

    px wide
    px tall
    Send this story to a friend:
    Would you like to send another?

      To retell stories, please .

        Sprouting stories lets you respond with a story of your own — like telling stories ’round a campfire.

        To sprout stories, please .

            Better browser, please.

            To view Cowbird, please use the latest version of Chrome, Safari, Firefox, Opera, or Internet Explorer.